“da a” dall’industria metalmeccanica al design


Quella che comincia qui è una storia italiana. Nasce nel Salento, cuore del Mediterraneo, culla e crocevia di culture diverse, dove, secondo la leggenda, approdò Enea nel suo epico peregrinare. da a nasce all’interno di una delle più antiche aziende di carpenteria mecca- nica di Lecce, luogo dove prendono forma e si producono componenti per macchine mo- vimento terra, come benne, serbatoi, telai e bracci. I processi tipici della produzione metal- meccanica (taglio, piegatura, saldatura, lavorazione meccanica, verniciatura e montaggio) che tanto si legano alla storia nobile dell’industria italiana, hanno subito una riconversione di modernizzazione nel tempo, grazie all’uso dei controlli numerici e dei robot. In questo set- tore, a differenza di altri, l’apporto umano, la conoscenza basata sull’esperienza e le capacità delle singole persone restano elementi imprescindibili. Cinque anni fa una componente femminile fa ingresso in azienda e nasce da a. Spin-off ambizioso e molto coraggioso, che partendo da quello stesso metallo, materia di per sé fredda e statica, inizia a generare pro- dotti emozionali, ergonomici e caldi. Da un lato c’è l’autorevolezza di chi sa lavorare il ferro, “dono degli Dei”, l’archetipo dalle potenzialità alchemiche e di magnetismo; dall’altro una seconda vita attraverso la ricerca, le lavorazioni speciali dei metalli e la progettazione corale. In una parola, il design. da a è un’esperienza visiva e tattile, sinestetica, che ha attirato a sé energie appartenenti a sfere sensoriali diverse, espresse attraverso forme e colori. Forte del suo patrimonio genetico di esperienza, guarda all’abitare dando vita ad un catalogo d’arre- damento completo, indoor e outdoor, che coniuga estetica e artigianalità industriale. La nostra è una filosofia aziendale di particolare sensibilità che, attraverso la ricerca costante, offre soluzioni d’arredo per gli ambienti della casa ed i giardini contemporanei.



ApuliaN MAP


Ogni città del Salento è un gioiello di rara bellezza. Palazzi nobiliari, masserie fortificate, imponenti torri costiere tra il Barocco e il mare. Lo Ionio da un lato e l’Adriatico dall’altro. Il Genius loci è un’entità naturale legata a un luogo o più luoghi simili. L’impronta mediterranea della Puglia è l’intreccio di esperienze, competenze, armonie e differenze. Fare sistema è un “mantra”, che da a pratica in un territorio dove l’innovazione tecnolo- gica deriva dalla manualità e l’artigianalità: gli elementi fondativi di quel “saper fare” tutto italiano. “Design è il tentativo di stabilire un rapporto tra l’industria e la società,” così definiva Ettore Sottsass nei punti del decalogo “Come saranno i fiori funzionali” quelle regole per il buon design scritte nel 1994, sempre attuali e valide per il Made in Italy. Progettare per generare relazioni in una interminabile ricerca, cioè i modi di essere al mondo, sono quindi le modalità del fare design per da a. Una sorta di laboratorio permanente nel centro di Lecce, in un contesto pieno di energie, col cuore nel Sud.