Design industriale in via Palermo

Arredi firmati da progettisti e studi internazionali per l’azienda Daa

Cosa succede se una linea produttiva dedicata alla meccanica pesante incontra il design? Se l’è chiesto Daa, invitando 13 designer e studi di progettazione internazionali a trovare una via alternativa alla sua tradizionale vocazione metalmeccanica, creando qualcosa di nuovo e diverso.

Il risultato lo potremo vedere durante il Salone del Mobile, nello spazio Erastudio Apartment-Gallery di Via Palermo 5, in cui saranno esposti i progetti nati da questa collaborazione. Usando il ferro come materia prima, sono stati creati complementi d’arredo dalla grande forza espressiva, con forme che giocano con la concretezza del metallo e la leggerezza delle sue infinite lavorazioni che si possono ottenere.

Come lo sgabello Hippy, disegnato dallo studio Angeletti Ruzza Design. Pensato per la casa, ma ideale anche per le varie soluzioni del mondo contract, ha la seduta lavorata con un motivo che gioca sull’alternanza di pieni e di vuoti, ed è disponibile con prolunghe che si possono avvitare alle gambe per cambiarne l’altezza.

source: elledecor.it